Via Guelfa

Delibera di riferimento

Delibera Podestarile del 3 Giugno 1933

Localizzazione

Ex frazione secondo la documentazione del 1936:

Quartiere secondo l'organizzazione attuale (2001):

Descrizione

Descrizione secondo il Prontuario del 1936: «Da Via S. Vitale a Via Villanova»

Descrizione attuale tratta da Fanti: «Da Via G. Massarenti a Viale Lenin»

Informazioni tratte dalla Relazione sui lavori relativi alla toponomastica del 1936

La via compare nella tabella «Ufficiali denominazioni confermanti quelle usuali» alla riga 41.

Informazioni tratte da Fanti, Le vie di Bologna (2000)

«La delibera conserv˛ la denominazione in uso. E' da escludersi qualunque riferimento con la fazione medievale dei guelfi [...]; infatti la nostra strada trae il suo nome dal paese di Castel Guelfo a cui la strada, attraverso un lungo percorso, conduceva. Con la costruzione della Tangenziale il nome di Via Guelfa Ŕ rimasto limitato al tratto attuale, mentre i tratti successivi, entro il Comune di Bologna, hanno assunto i nomi di Via Giuseppe Rivani e di Via degli Stradelli Guelfi [...].» (p.425-426)

ëAspetti dello sviluppo urbanistico di Bologna tra le due guerre mondiali
éElenco delle vie