Via Piratino

Delibera di riferimento

Delibera Podestarile del 3 Giugno 1933

Localizzazione

Ex frazione secondo la documentazione del 1936:

Quartiere secondo l'organizzazione attuale (2001):

Descrizione

Descrizione secondo il Prontuario del 1936: «Da Via Crocione a Via Quarto di Sopra»

Descrizione attuale tratta da Fanti: «Da Via Crocione a Via Quarto di Sopra»

Informazioni tratte dalla Relazione sui lavori relativi alla toponomastica del 1936

La via compare nella tabella «Ufficiali denominazioni confermanti quelle usuali» alla riga 61.

Informazioni tratte da Fanti, Le vie di Bologna (2000)

«La delibera conserv˛ il nome in uso, che ripete quello di un vecchio caseggiato, sulla cui derivazione due ipotesi sono possibili: una prima da pirus 'pero', analoga a quella del Piratello presso Imola e del Pratello bolognese [...]; e una seconda, da un supposto possedimento della famiglia Piratini o Pirattini che esistette in Bologna nei secoli XVII e XVIII [...].» (p.620)

ëAspetti dello sviluppo urbanistico di Bologna tra le due guerre mondiali
éElenco delle vie