Via Balda

Delibera di riferimento

Delibera Podestarile del 3 Giugno 1933

Localizzazione

Ex frazione secondo la documentazione del 1936:

Quartiere secondo l'organizzazione attuale (2001):

Descrizione

Descrizione secondo il Prontuario del 1936: «Da Via Cadriano a Via Calamosco»

Descrizione attuale tratta da Fanti: «Da Via Calamosco a Via Cadriano»

Informazioni tratte dalla Relazione sui lavori relativi alla toponomastica del 1936

La via compare nella tabella «Ufficiali denominazioni portanti lievi modifiche a quelle usuali» alla riga 1. Nella tabella Ŕ indicato il nome usuale «Via Baldi»

Nella tabella Ŕ presente la seguente annotazione: «Il nome usuale indicava un proprietario di immobili nella zona»

Informazioni tratte da Fanti, Le vie di Bologna (2000)

«La denominazione attuale ha sostituito quella precedente e tradizionale di Via Baldi, che si riferiva probabilmente ad un proprietario della zona, senza alterarne il significato e adattandone la forma a quella di toponimi di ugual derivazione [...]. ╚ da notare l'uso sistematico al femminile di cognomi per indicare la relativa proprietÓ [...]» (p.151)

ëAspetti dello sviluppo urbanistico di Bologna tra le due guerre mondiali
éElenco delle vie